X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 16 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Intesa tra Ministero della Giustizia e avvocati sull’equo compenso

Nascono i nuclei di monitoraggio sulla corretta applicazione della disciplina per la professione forense. Oggi parte il tavolo tecnico con tutte le categorie

/ Savino GALLO e Edoardo MORINO

Mercoledì, 3 luglio 2019

Scatto in avanti degli avvocati in materia di equo compenso. Nella giornata di ieri, il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, e il Presidente del Consiglio nazionale forense, Andrea Mascherin, hanno firmato un protocollo d’intesa per l’istituzione dei nuclei di monitoraggio sulla corretta applicazione della disciplina sull’equo compenso.

Il documento, che arriva proprio alla vigilia dalla prima riunione del tavolo tecnico annunciato ad aprile dal Sottosegretario alla Giustizia Morrone (si veda “Un tavolo tecnico tra Ministero e Ordini sull’equo compenso” del 3 aprile), consta di cinque articoli. Il primo prevede la creazione di un nucleo centrale di monitoraggio presso la sede di via Arenula, composto da tre rappresentanti del Ministero e due del CNF

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU