X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Niente esenzione IVA per il convitto se manca il nesso istituzionale

Prestazioni accessorie a quelle educative e didattiche esenti solo a determinate condizioni

/ Luca BILANCINI

Mercoledì, 17 luglio 2019

Le prestazioni accessorie a quelle educative e didattiche (es. vitto, alloggio, fornitura di libri e simili) sono considerate esenti, ai sensi dell’art. 10 comma 1 n. 20) del DPR 633/72, anche qualora siano erogate da soggetti differenti, a condizione, tuttavia, che, come richiesto dalla norma, tali soggetti siano “annessi, dipendenti o funzionalmente collegati”. Il principio è stato ribadito dall’Agenzia delle Entrate nella risposta a interpello 16 luglio 2019 n. 251.

La questione si è posta con riferimento a un consorzio, Alfa, aggiudicatario di una gara di appalto, indetta da una Provincia per la gestione di due convitti. Il contratto prevede che Alfa offra ai propri convittori, oltre alla pensione completa, anche una serie di servizi, fra i quali il sostegno pedagogico, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU