X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 12 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuovi trattamenti economici di garanzia per i dirigenti industriali

Il nuovo CCNL introduce anche novità di rilievo in tema di ferie non godute e di periodo di comporto

/ Alessandro MORI

Giovedì, 1 agosto 2019

Il 30 luglio Confindustria e Federmanager hanno raggiunto l’intesa per il rinnovo del CCNL 30 dicembre 2014 applicabile ai dirigenti di aziende industriali produttrici di beni e servizi. La nuova disciplina decorre dal 1° gennaio 2019 e rimarrà in vigore per un quinquennio, fino al 31 dicembre 2023.

Sul versante economico, l’accordo prevede la seguente progressione per il Trattamento minimo complessivo di garanzia da assumere come parametro al 31 dicembre di ciascun anno: 69.000 euro dal 2020, elevati a 72.000 dal 2022 e a 75.000 dal 2023.

Le parti hanno altresì integrato le previsioni relative al compenso variabile collegato a specifici indici o al raggiungimento di determinati risultati (c.d. “Management by Objective - MBO”). Nel confermare infatti i tre modelli alternativi

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU