ACCEDI
Sabato, 25 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dall’UNGDCEC l’appello per una «protesta unitaria» contro gli ISA

L’Unione giovani chiama in causa associazioni datoriali e contribuenti per chiedere a gran voce la disapplicazione degli indici di affidabilità fiscale

/ Savino GALLO

Martedì, 3 settembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Unione giovani commercialisti chiama a raccolta professionisti e imprenditori con l’obiettivo di mettere in campo una protesta forte e unitaria contro l’applicazione dei nuovi indici di affidabilità fiscale. L’appello è arrivato tramite una nota stampa diffusa ieri, che fa seguito ai tanti comunicati inviati in queste settimane da tutte le associazioni sindacali di categoria, le quali, seppur da angolazioni diverse, hanno sempre avanzato la medesima richiesta: rendere gli ISA facoltativi per il 2018.

“Sarebbe perlomeno necessario – ribadisce nella nota di ieri il Presidente dell’UNGDCEC, Daniele Virgillito – rendere facoltativa l’applicazione degli ISA, permettendo però il mantenimento dei regimi premiali per i contribuenti virtuosi; dare la possibilità

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU