X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 28 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

I condimenti in tavola possono fare la differenza

I grassi vanno inclusi in una dieta sana ma non tutti gli oli sono uguali

/ FONDAZIONE UMBERTO VERONESI

Venerdì, 6 settembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

C’è chi ama i sapori più decisi e chi predilige la delicatezza, ma sulle nostre tavole non mancano mai i più svariati condimenti per arricchire insalate, antipasti, contorni e primi piatti. Spesso sottovalutati, i condimenti in tavola invece possono fare una differenza importante in termini di calorie, nutrienti e gusto. Ecco alcuni consigli utili.

I grassi fanno parte dei macronutrienti che vanno inclusi in una dieta sana: apportano energia e forniscono alcune molecole che servono alla produzione di cellule e tessuti. Tuttavia, un consumo eccessivo di grassi favorisce l’obesità e aumenta il rischio di malattie cardiovascolari e di tumori. Ecco perché i grassi che aggiungiamo ai piatti vanno sempre tenuti in considerazione nel computo totale giornaliero.

Secondo i nutrizionisti il ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU