X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 23 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Fissata la percentuale del credito d’imposta per le fondazioni di origine bancaria che versano al FUN

/ REDAZIONE

Mercoledì, 4 dicembre 2019

Con il provvedimento n. 1415523 pubblicato ieri, l’Agenzia delle Entrate ha fissato la percentuale del credito d’imposta spettante per l’anno 2019 alle fondazioni di origine bancaria (FOB), di cui all’art. 62, comma 6 del DLgs. 117/2017, in relazione ai versamenti effettuati al fondo unico nazionale (FUN) entro il 31 ottobre, nella misura del 46,4068306637284%.

Si ricorda che il Codice del Terzo settore, per assicurare il finanziamento stabile dei Centri di servizio per il volontariato (CSV), ha istituito il FUN, alimentato da contributi annuali delle fondazioni di origine bancaria e amministrato dall’Organismo nazionale di controllo (ONC).

La stessa norma riconosce alle FOB un credito d’imposta, pari al 100% dei versamenti effettuati al FUN da utilizzare esclusivamente in compensazione tramite modello F24. Il DM 4 maggio 2018 ha invece approvato le disposizioni attuative per usufruire dell’agevolazione.

Nel dettaglio, l’art. 2 del decreto del 4 maggio 2018 prevede che, ai fini della determinazione del credito d’imposta, rilevino i versamenti effettuati al FUN entro il 31 ottobre di ciascun anno.
Inoltre, ai sensi dell’art. 3, comma 4, primo periodo dello stesso decreto, sulla base del rapporto tra l’ammontare delle risorse stanziate e l’importo complessivo dei versamenti effettuati dalle fondazioni al FUN, con provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate è definita la percentuale in base alla quale è determinato l’ammontare del credito d’imposta spettante a ciascuna fondazione in relazione ai suddetti versamenti.

Come anticipato, sulla base del rapporto tra l’ammontare delle risorse stanziate per l’anno 2019 (10.000.000 euro) e l’importo complessivo dei versamenti effettuati dalle fondazioni al FUN entro il 31 ottobre 2019 (21.548.551,92 euro), il provvedimento ha stabilito che la percentuale in base a cui è determinato l’ammontare del credito d’imposta spettante a ciascuna fondazione per il 2019 è pari a 46,4068306637284%.

TORNA SU