X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 12 luglio 2020

NOTIZIE IN BREVE

Dati delle comunicazioni di infortunio accessibili dal «Cruscotto infortuni»

/ REDAZIONE

Sabato, 14 dicembre 2019

x
STAMPA

L’INAIL, con la circolare n. 33/2019 pubblicata ieri, rende noto che, a decorrere dal 17 dicembre, attraverso il servizio telematico “Cruscotto infortuni” sarà possibile, per gli utenti abilitati alla consultazione delle denunce di infortunio, nonché per i datori di lavoro di soggetti non assicurati presso l’Istituto, consultare i dati riguardanti le comunicazioni d’infortunio a fini statistici e informativi, pervenute telematicamente all’INAIL a partire dal 12 ottobre 2017.

A decorrere da tale data, infatti, tutti i datori di lavoro privati hanno l’obbligo di comunicare in via telematica all’INAIL (attraverso il servizio “Comunicazione di infortunio”), entro 48 ore dalla ricezione del certificato medico, a fini statistici e informativi, i dati e le informazioni relativi agli infortuni sul lavoro che comportino un’assenza di almeno un giorno, escluso quello dell’evento.

L’obiettivo di questa nuova funzione è quello di rendere il “Cruscotto infortuni” (rilasciato con la circolare n. 23/2019 a seguito dell’abolizione del registro infortuni disposto dall’art. 21 comma 4 del DLgs. 151/2015) uno strumento utile anche all’attività di vigilanza sull’applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Infine l’Istituto, con la circolare in commento, ricorda che gli utenti potranno ottenere assistenza attraverso il servizio “INAIL risponde”, consultare il manuale operativo dell’applicativo (entrambi disponibili nella sezione “Supporto” del sito www.inail.it), oppure rivolgersi al Contact center INAIL al numero 066001.

TORNA SU