X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 28 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Per l’incumulabilità dei redditi con Quota 100 la dichiarazione si sdoppia

L’INPS rende disponibili due modelli: uno da utilizzare per la presentazione della domanda e l’altro durante la fruizione della pensione

/ Luca MAMONE

Sabato, 11 gennaio 2020

Con il recente messaggio n. 54/2020, l’INPS mette a disposizione due modelli per dichiarare la presenza o meno di redditi incumulabili con la pensione anticipata “Quota 100ex art. 14 del DL 4/2019, riservata, per il triennio 2019/2021, agli iscritti alle gestioni dell’INPS in possesso di un’età anagrafica non inferiore a 62 anni e di un’anzianità contributiva non inferiore a 38 anni.

Nel dettaglio, è possibile effettuare la dichiarazione reddituale in argomento utilizzando il modello AP140 in occasione della presentazione della domanda di pensione Quota 100, ovvero il modello AP139 se si è già titolari della pensione medesima. Entrambi i modelli sono reperibili in un’apposita sezione del sito www.inps.it.

Sul punto, si ricorda che la pensione Quota ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU