X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 28 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Iper-ammortizzabili beni noleggiati e usati temporaneamente in cantieri esteri

Non si configura una destinazione a strutture produttive situate all’estero ex DL 87/2018

/ Pamela ALBERTI

Sabato, 25 gennaio 2020

Non configura un’ipotesi di destinazione a struttura produttiva situata all’estero ex art. 7 comma 1 del DL 87/2018 il noleggio di macchinari “iper-ammortizzabili” a clienti italiani che li impiegano temporaneamente presso propri cantieri all’estero. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 14 pubblicata ieri, relativa al meccanismo di recapture dell’iper-ammortamento previsto in caso di delocalizzazione dei beni.

Nel caso di specie, una spa opera in via prevalente nel campo del noleggio dei macchinari e di attrezzatura tecnica per l’edilizia, incluso il montaggio e lo smontaggio di tali beni. In particolare, la società stipula con i clienti dei c.d. “noli a freddo”, sulla base dei quali il macchinario ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU