X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 aprile 2020 - Aggiornato alle 11.18

FISCO

Terreni edificabili anche senza approvazione della Regione

Ai fini fiscali confermata la natura edificatoria di un terreno a partire dalla data di adozione dello strumento urbanistico da parte del Comune

/ Stefano SPINA

Lunedì, 24 febbraio 2020

Il terreno risulta edificabile, ai fini fiscali, a partire dalla data di adozione dello strumento urbanistico da parte del Comune anche se manca ancora l’approvazione da parte della Regione oppure non è ancora stato adottato il relativo strumento attuativo. Il suo valore, a base della tassazione sia diretta che indiretta, sarà tuttavia influenzato dalla maggiore o minore attualità delle sue potenzialità edificatorie.
Questo in sintesi il chiarimento fornito nell’interrogazione parlamentare 13 febbraio 2020 n. 5-03501 in merito alla segnalazione di un eccessivo carico fiscale sui terreni, considerati fiscalmente edificabili, sui quali però non si può ancora di fatto costruire in quanto l’iter amministrativo non è terminato.

Ai fini fiscali infatti l’art. 36 comma 2 del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU