X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 15 gennaio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Rimborso del costo della fideiussione senza decadenza biennale

La Cassazione conferma il ristoro degli oneri fideiussori sui rimborsi IVA

/ Fabio Tullio COALOA e Andrea BONARIA

Sabato, 7 marzo 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’ordinanza n. 5508/2020, la Cassazione si è pronunciata su un tema purtroppo ancora dibattuto nella giurisprudenza di merito, ovverosia il ristoro degli oneri connessi alla prestazione delle garanzie ai fini della procedura di rimborso IVA c.d. “accelerata”, di cui agli artt. 30 e 38-bis del DPR n. 633/72, affermandone a chiare lettere la rimborsabilità, nel pieno rispetto del principio di tutela dell’integrità patrimoniale del contribuente, come sancito dall’art. 8 comma 4 della L. 212/2000, nonché in aderenza ai principi formulati dalla Corte di Giustizia Ue in materia.

In particolare, il caso riguardava un contribuente che sosteneva costi per il rilascio di una polizza fideiussoria in relazione alla richiesta di rimborso di un credito IVA maturato nel 2001,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU