X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 27 novembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Niente «click day» per la richiesta delle indennità

Il Governo smentisce il Presidente dell’INPS, chiarendo che le risorse basteranno per tutti i beneficiari

/ Savino GALLO

Venerdì, 20 marzo 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dopo le reazioni indignate piovute nella giornata di ieri, il Governo si è affrettato a smentire l’ipotesi “click day” per la richiesta delle indennità di 600 euro prevista dal decreto “Cura Italia” a favore dei lavoratori autonomi. “Non mi sembra un criterio che sta in piedi, non possiamo fare a chi prima arriva prima alloggia”, ha spiegato il Sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta, aggiungendo che la comunicazione fatta dall’INPS non riflette una decisione del Governo.

In serata, l’ulteriore chiarimento della Ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo: “Non ci sarà nessun click day – ha sottolineato –. A breve forniremo la data a partire dalla quale tutti i cittadini che ne hanno diritto potranno iniziare a fare richiesta per

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU