X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 30 maggio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Premio ai dipendenti anche se in trasferta

La ratio è quella di premiare chi non ha potuto lavorare in smart working

/ Pamela ALBERTI

Lunedì, 6 aprile 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Agenzia delle Entrate, nell’ambito della corposa circolare n. 8/2020, ha fornito, tra l’altro, i primi chiarimenti in relazione al premio ai dipendenti che, nonostante l’emergenza epidemiologica, hanno lavorato in sede nel mese di marzo.
L’art. 63 del DL 18/2020 riconosce ai lavoratori dipendenti, che hanno conseguito nel 2019 un reddito di lavoro dipendente non superiore a 40.000 euro, un premio di 100 euro da rapportare al numero di giorni di lavoro svolti presso la sede di lavoro nel mese di marzo 2020 (si veda anche “Premio di 100 euro ai lavoratori dipendenti in sede a marzo” del 20 marzo).
La ratio di tale disposizione, secondo la circolare in commento, persegue l’obiettivo di dare ristoro ai dipendenti che hanno continuato a lavorare nel

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU