X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 2 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Variazione di bilancio per accedere al fondo di solidarietà comunale

Incremento di 400 mila euro al fondo per l’emergenza; variazione permessa in via d’urgenza con atto della Giunta, che il Consiglio dovrà ratificare

/ Davide DI RUSSO

Lunedì, 6 aprile 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra le misure previste dal Governo in via d’urgenza al fine di fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, vi è un incremento di 400 mila euro al fondo di solidarietà comunale.
L’importo spettante a ciascun Comune, a titolo di contributo a rimborso della spesa sostenuta, è predeterminato attraverso un riparto che tiene conto – quanto all’80% dell’incremento – della popolazione residente in ciascun Comune e – quanto al residuo 20% – della distanza tra il valore del reddito pro capite di ciascun Comune e il valore medio nazionale.

L’accesso al contributo, sotto il profilo contabile, impone al Comune una variazione di bilancio e presupporrebbe quindi, di regola, una delibera dell’organo consiliare ai sensi dell’art. 175, comma 2 del TUEL. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU