X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 2 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

L’acquiescenza guida la sospensione dei versamenti per il registro

Sospesi anche i termini per la definizione agevolata delle sanzioni

/ Alfio CISSELLO e Caterina MONTELEONE

Lunedì, 6 aprile 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Relativamente ai termini di versamento, l’art. 68 del DL 18/2020 stabilisce che, in relazione agli avvisi di accertamento esecutivi, agli avvisi di addebito INPS e alle cartelle di pagamento, se il termine cade dall’8 marzo al 31 maggio, il pagamento può avvenire entro il 30 giugno 2020.
L’Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 5 del 2020, ha invece “in via interpretativa” affermato che il termine di pagamento degli accertamenti esecutivi non è prorogato al 30 giugno, ma fruisce della (meno favorevole) sospensione dal 9 marzo al 15 aprile.
Nessuna sospensione è invece prevista per gli avvisi bonari.

Premesso tanto, la circ. Agenzia delle Entrate 3 aprile 2020 n. 8, in armonia con il dato normativo (artt. 67 e 68 del DL 18/2020), conferma che per gli avvisi di accertamento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU