X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 20 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Niente proroga per i termini di accertamento di fine anno

Proroga per le scadenze che si verificano durante la sospensione del pagamento

/ Dario AUGELLO e Alfio CISSELLO

Lunedì, 4 maggio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 67 del DL 18/2020 nella versione originaria prevedeva, per effetto del rinvio all’art. 12 del DLgs. 159/2015, la proroga fino al 31 dicembre 2022 dei termini di accertamento in scadenza nel corso del 2020.
La proroga avrebbe interessato tanto gli accertamenti infrannuali in scadenza nel 2020 (si pensi agli accertamenti in materia di registro), quanto gli accertamenti per imposte dirette e IVA per il periodo d’imposta 2015 (anche 2014 in caso di omessa dichiarazione).

A seguito dell’esame in Parlamento l’art. 67 del DL 18/2020 è stato modificato.
In particolare, la legge di conversione n. 27/2020 ha modificato l’art. 67 comma 4 prevedendo che, con riferimento ai termini di decadenza e prescrizione delle attività degli enti impositori, si applichino solo

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU