X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Per i professionisti indennità INPS di maggio preclusa senza reddito ridotto

Tra gli esclusi figurerebbero i lavoratori autonomi che hanno avviato l’attività dopo il secondo bimestre 2019

/ Paola RIVETTI

Mercoledì, 8 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

La circolare INPS n. 80/2020 ha riepilogato i requisiti necessari al riconoscimento:
- dell’indennità, pari a 1.000 euro per il mese di maggio 2020, in favore dei lavoratori autonomi e dei collaboratori iscritti alla Gestione separata INPS, nonché dei lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali (art. 84 commi 2, 3 e 6 del DL 34/2020);
- delle indennità pari a 600 euro per aprile e a 1.000 euro per il mese di maggio, in favore dei lavoratori in regime di somministrazione, impiegati presso imprese utilizzatrici operanti nei settori del turismo e degli stabilimenti termali (art. 84 commi 5 e 6 del DL 34/2020).

Il documento non fornisce chiarimenti in merito agli aspetti maggiormente critici relativi all’indennità per i lavoratori autonomi iscritti alla Gestione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU