X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 10 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Annunciato il decreto attuativo per l’indennità dei professionisti

Le indennità dovrebbero ammontare a 600 euro per aprile e 1.000 euro per maggio

/ Savino GALLO e Paola RIVETTI

Martedì, 26 maggio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

È atteso a giorni il decreto interministeriale con il quale saranno assegnate le risorse necessarie per l’erogazione dell’indennità per i mesi di aprile e maggio 2020 ai professionisti iscritti alle Casse previdenziali private.

L’art. 78 del decreto “Rilancio”, modificando l’art. 44 comma 1 del DL 18/2020 (“Cura Italia”), incrementa le risorse del Fondo per il reddito di ultima istanza, portandole a complessivi 1.150 milioni di euro, ai fini del riconoscimento anche per i mesi di aprile e maggio 2020 dell’indennità per il sostegno del reddito dei professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria.
Lo stanziamento iniziale del Fondo, pari a 300 milioni di euro, è stato portato a 500 milioni di euro dal DM 27 aprile ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU