X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 12 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

La successione di immobile in Italia tra soggetti esteri sconta l’imposta

Civilisticamente, la successione è regolata dalla legge francese, ma resta dovuta l’imposta sulle successioni italiana per l’immobile in Italia

/ Anita MAURO

Venerdì, 10 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta a interpello n. 206, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha esaminato il caso della successione di un uomo residente in Francia, avente a oggetto un immobile sito in Italia, a favore della moglie (residente in Francia) e della figlia (già comodataria dell’immobile in Italia), che rinuncia all’eredità a favore della madre.
In realtà, nell’istanza di interpello si fa riferimento al fatto che il notaio francese ha dato corso alla successione sulla base delle indicazioni recate in un atto di “donazione tra coniugi” con il quale l’uomo, poi defunto, aveva donato alla moglie, nel caso in cui lui le fosse premorto, tutti i beni di sua proprietà al momento del suo decesso, “salvo riduzione in presenza di figli”.

Senza entrare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU