X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 12 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Nei primi sei mesi del 2020 crollo del fatturato delle imprese del 20%

Secondo l’Osservatorio dei commercialisti sono stati bruciati oltre 280 miliardi. Miani: «Subito misure per stimolare la produttività»

/ Savino GALLO

Venerdì, 10 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nei primi sei mesi del 2020 le aziende italiane hanno subito un crollo del fatturato di quasi il 20% rispetto all’anno precedente, con una perdita complessiva di oltre 280 miliardi di euro. Consiglio e Fondazione nazionale dei commercialisti, attraverso l’Osservatorio sui bilanci delle srl, hanno provato a quantificare l’impatto dell’emergenza sanitaria e del conseguente lockdown sulle società italiane.

Elaborando i dati forniti dalla banca dati AIDA di Bureau van Dijk, l’Osservatorio ha analizzato circa 830 mila società, che fatturano complessivamente circa 2.700 miliardi di euro, l’89% di tutte le imprese e l’85% circa di tutti gli operatori economici.

Nel solo mese di aprile, unico mese a essere sottoposto interamente agli effetti della fase 1 del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU