X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 1 marzo 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Sismabonus acquisti anche con lavori commissionati a un’altra impresa

L’impresa appaltante deve però essere titolare del titolo abilitativo necessario per i lavori e astrattamente idonea a eseguire gli interventi

/ Arianna ZENI

Mercoledì, 15 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Affinché l’acquirente della singola unità immobiliare possa fruire del c.d. “sismabonus acquisti” non è necessario che la società che possiede l’immobile esegua direttamente i lavori di demolizione e ricostruzione dell’intero edificio con i necessari lavori di miglioramento sismico, in quanto possono essere anche commissionati a un’altra impresa esecutrice.
L’impresa appaltante, tuttavia, deve essere titolare del titolo abilitativo necessario alla realizzazione dei lavori finalizzati al miglioramento sismico e deve essere un’impresa astrattamente idonea a eseguire detti interventi (ad esempio perché possiede un codice attività ATECO adeguato oppure è prevista espressamente dall’oggetto sociale l’esecuzione dell’attività di costruzione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU