ACCEDI
Domenica, 26 maggio 2024

LAVORO & PREVIDENZA

CIG in deroga per gli sportivi professionisti autorizzata dall’INPS

L’Istituto riepiloga la disciplina emergenziale COVID-19 alla luce delle misure introdotte dal decreto «Rilancio»

/ Luca MAMONE

Giovedì, 16 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 86 pubblicata ieri dall’INPS, sono state illustrate le novità apportate dal DL 34/2020 (decreto “Rilancio”) all’impianto normativo in materia di CIG in deroga con causale COVID-19, nonché le successive modifiche recate dal DL 52/2020.
Con l’occasione, sono state fornite indicazioni anche in merito al particolare trattamento previsto dall’art. 98 comma 7 del DL 34/2020 in favore degli sportivi professionisti.

Ciò premesso, si ricorda che l’art. 70 del decreto “Rilancio”, modificando l’art. 22 del DL 18/2020, ha ampliato il periodo di trattamento di CIG in deroga prevedendo che, previo accordo con le organizzazioni sindacali, le Regioni e Province autonome possano riconoscere trattamenti, per la durata della riduzione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU