X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 23 gennaio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Rimborso IVA con riflessi sulla prescrizione del credito da interessi

Per la Suprema Corte le vicende relative al credito in linea capitale sono ininfluenti sugli interessi

/ Fabio Tullio COALOA e Andrea BONARIA

Lunedì, 28 settembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’ordinanza n. 19275/2020 della Cassazione esamina interessanti profili riguardanti l’ormai nota questione della prescrizione del credito sugli interessi relativi al rimborso IVA chiesto in dichiarazione annuale secondo la disciplina di cui all’art. 38-bis del DPR 633/72, con particolare riferimento alla decorrenza e all’interruzione.

Articolatosi in un contenzioso su tre gradi di giudizio con ulteriore rinvio in Commissione tributaria regionale, da cui è poi scaturita la pronuncia conclusiva in commento, il caso prende le mosse dal rimborso dell’eccedenza IVA a credito per l’annualità 1987 che una società aveva avanzato in procedura c.d. “accelerata”, ovverosia tramite prestazione di fideiussione: una quota della somma capitale veniva erogata ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU