X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Possibile sospendere gli ammortamenti del 2020

La facoltà è prevista nel Ddl. di conversione del DL 104/2020 approvato dal Senato e passato all’esame della Camera

/ Luisa CORSO e Stefano DE ROSA

Giovedì, 8 ottobre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella redazione del bilancio 2020 i soggetti che “non adottano i princìpi contabili internazionali” possono non imputare al Conto economico di tale esercizio la quota annua di ammortamento (fino al 100% della stessa) relativa alle immobilizzazioni materiali e immateriali, “mantenendo il loro valore di iscrizione, così come risultante dall’ultimo bilancio annuale regolarmente approvato”. Tale possibilità di deroga all’art. 2426 primo comma n. 2) c.c. è stata prevista nel testo del Ddl. di conversione del DL 104/2020 (tramite l’aggiunta di nuovi commi all’art. 60), approvato dal Senato e ora all’esame della Camera.

Il meccanismo applicativo della facoltà di deroga prevede il differimento all’esercizio successivo (quello che si chiuderà ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU