ACCEDI
Lunedì, 22 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Cessionario d’azienda responsabile solo per debiti nei libri contabili obbligatori

Diversa soluzione per le operazioni fraudolente e preclusive al recupero del credito

/ Antonio NICOTRA

Lunedì, 21 dicembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 2560 comma 1 c.c. stabilisce che l’alienante non è liberato dai debiti inerenti all’esercizio dell’azienda ceduta anteriori al trasferimento, se non risulta che i creditori vi hanno consentito.
Nel trasferimento di un’azienda commerciale, a norma del successivo comma 2, risponde dei predetti debiti anche l’acquirente, se essi risultano dai libri contabili obbligatori.

La giurisprudenza di legittimità, unitamente alla dottrina maggioritaria, afferma correntemente che: l’iscrizione del debito nei libri contabili obbligatori è elemento costitutivo della responsabilità dell’acquirente; il comma 2 dell’art. 2560 c.c. è norma eccezionale, non suscettibile di applicazione analogica, pertanto l’acquirente non risponde dei debiti conosciuti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU