Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 30 settembre 2023 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Irrilevanza fiscale dei premi del cashback

La legge di bilancio 2021 stabilisce che i rimborsi erogati non concorrono a formare il reddito del percipiente

/ Emanuele GRECO

Mercoledì, 6 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Terminata la fase sperimentale “natalizia”, dal 1° gennaio 2021 ha preso il via il vero e proprio programma di “cashback” che consente, su base semestrale, ai privati che effettuano transazioni con pagamenti elettronici di ricevere un rimborso monetario sul proprio conto corrente.

Per il primo semestre 2021, il rimborso sarà erogato (entro il 29 agosto 2021) a coloro che, nel semestre di riferimento, effettueranno almeno 50 transazioni regolate con strumenti di pagamento elettronici. Il rimborso sarà pari al 10% di ogni transazione e, come già avvenuto nel periodo sperimentale, si tiene conto dei soli importi non superiori a 150 euro.

Una significativa novità alla disciplina è giunta con l’art. 1 comma 1097 lett. a) della legge di bilancio 2021 (L. 178/2020), il ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU