X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 14 aprile 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Eliminazione della soglia IVA all’importazione dal 1° luglio 2021

Non sarà più in vigore la soglia di esenzione per le importazioni di valore trascurabile, nel quadro di una più ampia riforma dell’IVA

/ Francesco D'ALFONSO

Lunedì, 11 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dal 1° luglio 2021 l’esenzione IVA sulle importazioni di valore trascurabile non sarà più applicabile: diverse sono le ragioni e gli obiettivi alla base di tale scelta, la quale s’inserisce in un più ampio processo di riforma dell’IVA relativa agli scambi transnazionali.

Al riguardo, occorre premettere che in relazione alle vendite a distanza di beni importati da Paesi terzi accade frequentemente che i fornitori extra-Ue non si identifichino ai fini IVA negli Stati membri di fornitura, laddove tenuti a tale adempimento, e, quando lo fanno, non dichiarano la relativa imposta o ne dichiarano meno di quanto sarebbe dovuto, sia attivando un numero di identificazione IVA in uno Stato Ue che prevede aliquote più basse sia ricorrendo ad altri espedienti, come, ad esempio, quello di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU