ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Decontribuzione Sud fino al 2029 ma con importo rimodulato

La legge di bilancio 2021 rivede l’ambito soggettivo, escludendo dall’agevolazione specifici soggetti

/ Daniele SILVESTRO

Lunedì, 11 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Sotto il profilo previdenziale, la legge di bilancio 2021 prevede diverse novità in favore dei datori di lavoro, con l’obiettivo principale di diminuire il costo del lavoro e sostenere e incrementare l’occupazione. Tra queste, merita particolare attenzione l’estensione della c.d. “decontribuzione Sud” fino al 2029; tuttavia, la misura, rispetto ai mesi di ottobre, novembre e dicembre 2020, viene rimodulata in funzione delle diverse annualità.

Nel dettaglio, l’art. 1 comma 161 della L. 178/2020 prevede, al fine di contenere il perdurare degli effetti straordinari sull’occupazione, determinati dall’epidemia di COVID-19 in aree caratterizzate da grave situazione di disagio socio-economico, e di garantire la tutela dei livelli occupazionali, che l’esonero ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU