X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 20 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Collegio sindacale senza obbligo di verifica contabile

La giurisprudenza conferma l’affrancamento dagli obblighi affidati alla revisione legale

/ Roberto FRASCINELLI e Maurizio RIVERDITI

Lunedì, 12 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ripercorrendo la storia dell’affrancamento degli obblighitipici” del collegio sindacale da quelli affidati alla revisione legale viene in mente il detto “tutte le abitudini sono dure a morire”.
Quella di ritenere che il collegio sindacale sia un garante onnipresente e onnisciente è un’abitudine alquanto consolante tanto per l’imprenditore quanto per chi si trova a dover fare i conti con l’accertamento delle sue responsabilità: il primo può sempre invocare che l’acquiescenza del collegio è sintomatica dell’affidamento riposto nella legittimità del suo operato; i secondi, per converso, possono agevolmente affermare che l’inattività dell’organo di controllo ha (quantomeno) agevolato la commissione dei misfatti contestati

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU