X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Stralcio del debito IRAP 2019 con effetto sul Conto economico 2020

/ Luca FORNERO e Silvia LATORRACA

Mercoledì, 21 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Per le società che, pur non dovendo versare il saldo IRAP 2019 ex art. 24 del DL 34/2020, lo hanno comunque contabilizzato nel bilancio dell’esercizio 2019, si pone il problema della classificazione, nel Conto economico dell’esercizio 2020, della sopravvenienza attiva emergente dal relativo stralcio.

In assenza di una posizione esplicita da parte dell’OIC, occorre rifarsi ai principi generali, guardando alla tipologia del componente positivo. In tale ottica, non rivestendo lo stesso natura finanziaria, due restano, in linea di principio, le voci deputate allo stanziamento: la 20 e la A.5.

Secondo quanto affermato dal documento OIC 12 (§ 100), è compreso nella voce 20 del Conto economico “l’intero ammontare dei tributi di competenza dell’esercizio al quale si ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU