X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Esonero ampio dagli obblighi di fatturazione per istituti bancari e finanziari

/ Maria Giulia BORSA e Emanuele GRECO

Sabato, 15 maggio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nell’ambito dei rapporti con società finanziarie o istituti bancari può accadere che, a fronte di prestazioni di servizi imponibili ai fini IVA, non venga emesso alcun documento che certifichi l’operazione.
La fattispecie, in termini di documentazione dei corrispettivi, è disciplinata dall’art. 22 comma 1 n. 5 del DPR 633/72 e dall’art. 2 comma 1 lett. m) del DPR 696/96.

L’art. 22 del DPR 633/72 contempla le ipotesi di esonero dall’emissione della fattura. Si tratta di esoneri che, in linea generale, posseggono natura oggettiva, dispensando dall’adempimento non l’intera attività economica posta in essere dal soggetto passivo, ma solo particolari operazioni specificamente individuate dalla norma citata.

Il n. 5 dell’art. 22 in esame stabilisce ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU