X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Verifiche di congruità in edilizia con interscambio dati per l’intelligence ispettiva

L’Ispettorato spiega come a partire dal 1° novembre i dati delle verifiche di congruità serviranno anche alla programmazione delle attività di vigilanza

/ Mario PAGANO

Mercoledì, 21 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

A partire dal 1° novembre 2021 per le attività edili, oggetto di denuncia di inizio lavori alla Cassa Edile, scatteranno le nuove disposizioni in materia di DURC di congruità, rispetto alle quali l’Ispettorato nazionale del lavoro (INL) con nota n. 5223 di ieri ha fornito le prime indicazioni (si veda anche “Per i lavori edili verifica della congruità della manodopera dal 1° novembre” del 20 luglio 2021). Alla luce della registrazione alla Corte dei conti del DM 25 giugno 2021 n. 143, relativo alla verifica della congruità dell’incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili, l’Ispettorato traccia un rapido inquadramento della nuova normativa, ma soprattutto spiega sinteticamente quello che potrà essere il proprio coinvolgimento nonché ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU