X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Il redditometro osta all’ipoteca se c’è il fondo patrimoniale

/ Alfio CISSELLO

Martedì, 27 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

In base all’opinione assolutamente maggioritaria, formatasi sia in sede di legittimità che di merito, è pacifico che l’ipoteca esattoriale possa, alle condizioni di legge, essere iscritta su beni facenti parte del fondo patrimoniale.

Prescindendo dal regime dell’onere della prova di cui all’art. 170 c.c., gli immobili che fanno parte del fondo patrimoniale possono essere assoggettati a ipoteca esattoriale solo se i debiti per cui si procede sono stati contratti per soddisfare esigenze della famiglia, e non personali o voluttuarie.

A nostro avviso, nessun debito tributario può ritenersi “contratto” per soddisfare esigenze della famiglia, in quanto il debito tributario, nascendo per effetto del presupposto d’imposta, non viene mai contratto nel senso civilistico ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU