X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il trust «viaggia» verso regole autonome

La bozza di circolare delle Entrate contiene deviazioni significative rispetto a quelle previste per gli enti commerciali o non commerciali

/ Gianluca ODETTO

Giovedì, 2 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le indicazioni della bozza di circolare sul trust dell’Agenzia delle Entrate, in consultazione, rischiano in più casi di fare assumere a tale soggetto, che per legge rientra alternativamente tra gli enti commerciali o (caso più frequente) tra gli enti non commerciali, caratteristiche sue proprie, che imporrebbero un’analisi supplementare rispetto a quelle sin qui condotte.

Le incertezze sono amplificate dal fatto che, per alcuni aspetti, l’analisi della circolare è concentrata sui trust stabiliti in Stati a regime privilegiato, ma non risulta chiaro se essa risulti circoscritta a tale fattispecie o abbia, al contrario, valenza generale.

Emblematico è il caso della residenza fiscale. Prescindendo in questa sede dalle presunzioni contenute nell’art. 73 comma 3 del TUIR, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU