X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 25 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Esenzione circoscritta per la donazione di quote di holding non operativa

Viene accolta la tesi di una parte della dottrina che richiede il controllo della società operativa

/ Anita MAURO

Venerdì, 17 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella risposta a interpello 25 agosto 2021 n. 552, l’Agenzia delle Entrate ha accolto una interpretazione restrittiva della norma che prevede, ai fini dell’imposta sulle successioni e donazioni, l’esenzione in caso di trasferimento d’azienda o di partecipazioni in società, a favore dei discendenti o del coniuge del disponente.

A norma dell’art. 3 comma 4-ter del DLgs. 346/90, i trasferimenti per successione o donazione, effettuati anche tramite patti di famiglia, a favore dei discendenti o del coniuge, aventi ad oggetto aziende o rami di esse, quote sociali o azioni vanno esenti dal tributo sulle successioni e donazioni a condizione che:
- trattandosi di quote sociali o azioni in società di capitali, il trasferimento consenta al beneficiario di acquisire o integrare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU