X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Inflazione dell’Eurozona ai massimi da dieci anni

Tassi europei verso l’alto in una settimana che inizia con forti vendite sui mercati azionari e vede come principale evento la riunione Fed di mercoledì

/ Stefano PIGNATELLI

Martedì, 21 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Questa settimana, che vedrà le riunioni delle principali banche centrali (Federal Reserve, Banca del Giappone e Banca dell’Inghilterra), è iniziata in Asia con la fragorosa caduta delle società immobiliari di Hong Kong.
Ieri sono state chiuse per festività le più importanti borse dell’area Asia Pacifico, per cui il contagio è limitato, ma l’effetto si vede su quelle europee e Usa in calo di oltre il 2% (segui tassi e valute su www.aritma.eu).

I tassi europei negli ultimi giorni sono saliti in parte per alcune dichiarazioni di membri Bce propensi a iniziare fin da subito a ridurre lo stimolo monetario, in parte per l’inflazione della zona euro, che ha segnato un’accelerazione ai massimi di 10 anni ad agosto, con la ripresa globale che ha spinto i prezzi dell’energia ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU