Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Sul green pass controlli e sanzioni per i dipendenti

Il lavoratore che non sia in possesso della certificazione verde non può e non deve accedere al luogo di lavoro, altrimenti rischia sanzioni disciplinari

/ Luca NEGRINI

Lunedì, 27 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dal 15 ottobre prossimo, sulla base di quanto stabilito dal nuovo art. 9-septies del DL 52/2021, introdotto con l’entrata in vigore del DL 127/2021, i datori di lavoro saranno tenuti a verificare che non accedano al luogo in cui prestano la loro attività lavoratori che non siano in possesso della certificazione verde COVID-19, secondo modalità operative che gli stessi datori di lavoro dovranno preventivamente stabilire, nel rispetto di quanto attualmente previsto dal DPCM 17 giugno 2021 sulle verifiche di tali certificazioni (si veda anche la Circolare per la clientela n. 44/2021).

Il controllo, secondo quanto stabilito dal comma 5 dell’art. 9-septies, dovrà essere, ove possibile, prioritariamente effettuato al momento dell’accesso al luogo di lavoro e potrà avvenire anche

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU