X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 27 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Analisi comparative utili al revisore nella pianificazione del lavoro

/ Stefano DE ROSA

Venerdì, 15 ottobre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Secondo il principio di revisione ISA Italia 315, le procedure di valutazione del rischio devono includere le seguenti attività:
- indagini presso la direzione e altri soggetti all’interno dell’impresa che, a giudizio del revisore, possono essere in possesso di informazioni che potrebbero aiutarlo ad identificare i rischi di errori significativi dovuti a frodi o comportamenti o eventi non intenzionali;
- procedure di analisi comparativa;
- osservazioni e ispezioni.

Con particolare riferimento alle “procedure di analisi comparativa” (nella prassi denominate anche analytical review procedures), le stesse possono essere applicate nelle diversi fasi del processo di revisione, ovvero:
- durante gli esami svolti al fine di decidere se accettare o mantenere l’incarico;
- nella ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU