X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 30 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Fino al 31 dicembre pagamento diretto della CIG del DL Sostegni con doppia modalità

L’INPS proroga la fase transitoria in cui l’invio dei dati può essere effettuato con il flusso telematico «UniEmens-Cig» o con il modello «SR41»

/ Luca MAMONE

Giovedì, 21 ottobre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 8 comma 5 del DL 41/2021 (DL “Sostegni”) stabilisce che per le domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale ordinari e in deroga con causale emergenziale COVID-19 previsti dal medesimo DL “Sostegni” (CIGO, assegno ordinario e CIG in deroga), la trasmissione dei dati necessari al pagamento diretto delle prestazioni da parte dell’INPS può essere effettuata in modo semplificato con il nuovo flusso telematico denominato “UniEmens-Cig”.

Con riferimento a tale semplificazione procedurale è intervenuto l’INPS con la circ. 62 del 14 aprile 2021, illustrando gli aspetti, le caratteristiche e gli standard del nuovo flusso di trasmissione di dati, e prevedendo – per consentire una graduale transizione – una prima fase transitoria ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU