X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Nella cessione di immobile vincolato in trust, soggettività IVA da valutare sul trustee

/ Anita MAURO

Venerdì, 26 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Uno dei primi passaggi che l’interprete deve esperire, nel procedimento di definizione del regime impositivo indiretto degli atti di cessione di immobili, è valutare la soggettività IVA del cedente. 
La fiscalità indiretta della cessione, infatti, muta a seconda che il cedente sia un soggetto IVA ovvero un privato.

Nel caso in cui la cessione riguardi un immobile incluso in un trust, la verifica della soggettività IVA del cedente può risultare critica.
L’Agenzia delle Entrate, nella circ. 6 agosto 2007 n. 48, § 5.4, aveva chiarito che gli atti di acquisto o di vendita di beni operati durante il trust “sono soggetti ad autonoma imposizione, secondo la natura e gli effetti giuridici che li caratterizzano, da esaminare volta per volta con riferimento al caso concreto”.

Pertanto, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU