X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Le ferie possono essere convertite in CIG COVID-19

Per l’INL non è sanzionabile la condotta del datore di lavoro che imputa in cassa integrazione le ore di ferie già autorizzate

/ Mario PAGANO

Giovedì, 25 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La revoca unilaterale delle ferie già concesse, imputando diversamente le ore usufruite alla cassa integrazione e, nello specifico, alla cassa integrazione guadagni con causale emergenziale COVID-19, non costituisce una condotta soggetta a sanzione.
Questo è quanto chiarito dall’Ispettorato nazionale del Lavoro (INL) che, con la recente nota n. 1799/2021, si è espresso in merito, fornendo riscontro all’interrogativo posto da un proprio ufficio territoriale.

Il caso sottoposto all’attenzione dell’Ispettorato ha riguardato la condotta di un datore di lavoro che inizialmente aveva autorizzato i propri dipendenti a usufruire di un periodo di ferie.
Successivamente, al momento della compilazione dei cedolini paga, il datore di lavoro ha ritenuto unilateralmente di imputare le

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU