X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 27 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il sovrapprezzo vincolato allo stato di sospensione rimane sovrapprezzo

Critica l’affermazione della bozza di circolare sulla rivalutazione, per cui esso si «trasformerebbe» in dividendo

/ Mario BONO e Gianluca ODETTO

Giovedì, 9 dicembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La bozza di circolare dell’Agenzia delle Entrate sulla rivalutazione dei beni e sul riallineamento dei valori contiene alcune indicazioni sul vincolo di sospensione d’imposta impresso sulle riserve di patrimonio netto all’atto del riallineamento che andrebbero meglio chiarite.

Nella Parte I, § 3.3, si evidenzia che, posta la libertà di scelta delle riserve da vincolare in sede di riallineamento, se tali riserve sono poi affrancate con l’imposta del 10% esse riacquistano la natura (di riserve di utili, o di capitale) che avevano in origine; naturalmente, questa operazione va gestita con il massimo scrupolo in sede di compilazione del prospetto del patrimonio netto del modello REDDITI SC.

Se questo principio appare corretto, più critica è invece l’affermazione contenuta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU