Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 19 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuove domande di riconoscimento delle condizioni di accesso all’APE sociale

L’INPS comunica la riapertura in seguito alla proroga dell’istituto operata dalla legge di bilancio 2022

/ Luca MAMONE

Venerdì, 21 gennaio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

La legge di bilancio 2022 (L. 234/2021), tra le diverse misure in materia di pensione anticipata, ha altresì introdotto alcune disposizioni collegate alla proroga, anche per quest’anno, dell’APE sociale di cui all’art. 1 commi da 179 a 186 della 232/2016.

Si ricorda che l’APE sociale è un assegno mensile, a carico dello Stato, che può essere richiesto a partire dai 63 anni di età e che sostiene il lavoratore in particolari condizioni fino al perfezionamento del requisito d’età per la pensione di vecchiaia.
L’indennità in questione – compatibile con la percezione di redditi da lavoro subordinato e parasubordinato nei limiti di 8.000 euro annui e di lavoro autonomo nei limiti di 4.800 euro annui – è pari all’importo della rata mensile della pensione calcolata

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU