Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 30 giugno 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Non risponde di emissione di fatture false chi si «autoproduce» una fattura

Il documento è materialmente falso e non trova applicazione la deroga al concorso di persone prevista dall’art. 9 del DLgs. 74/2000

/ Maria Francesca ARTUSI

Martedì, 12 aprile 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come più volte precisato dalla giurisprudenza, il concorso tra emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti ha una disciplina peculiare rispetto al concorso di persone disciplinato dal codice penale.
L’art. 9 del DLgs. 74/2000 contiene, infatti, una deroga alla regola generale fissata dall’art. 110 c.p., escludendo la rilevanza penale del concorso dell’utilizzatore nelle condotte del diverso soggetto emittente.
Tale disposizione, tuttavia, non trova applicazione quando la medesima persona procede in proprio sia all’emissione delle fatture per operazioni inesistenti, sia alla loro successiva utilizzazione (tra le altre, Cass. n. 19247/2012 e Cass. n. 36859/2013, che affrontava l’ipotesi in cui coincidesse il legale rappresentante della società emittente

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU