Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

LAVORO & PREVIDENZA

Sanzioni all’impresa di autotrasporto commisurate solo al numero dei conducenti

L’Ispettorato del lavoro supera il precedente orientamento ministeriale, conformandosi ai principi della Cassazione

/ Mario PAGANO

Giovedì, 26 maggio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le sanzioni a carico del datore di lavoro, che per carenze organizzative ha contribuito alla violazione delle disposizioni del Regolamento Ce 561/2006 in materia di autotrasporto, sono commisurate unicamente al numero dei lavoratori coinvolti e non anche alle violazioni riscontrate.
Questo è quanto emerge dalla nota n. 1076/2022, con la quale l’Ispettorato nazionale del lavoro (INL), prendendo atto degli orientamenti della Cassazione (Cass. n 10327/2020), ha chiarito i criteri di commisurazione del trattamento sanzionatorio di cui all’art. 174 comma 14 del Codice della strada, superando un precedente avviso del Ministero del Lavoro (nota n. 13587/2010).

Punto di partenza della normativa di riferimento in materia di autotrasporto è il Regolamento Ce 561/2006, che disciplina periodi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU