Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 27 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Transazione efficace anche se manca la sottoscrizione del lavoratore

È sufficiente che il datore ne dia esecuzione anche se priva del dissenso esplicito del lavoratore

/ Giosafat RIGANÒ

Sabato, 24 settembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la sentenza 8 settembre 2022 il Tribunale di Avellino ha affermato l’efficacia della transazione prodotta nel giudizio, anche se priva della sottoscrizione del lavoratore, qualora il datore di lavoro abbia dato esecuzione a quanto ivi previsto. Ciò, anche in assenza di una espressa dichiarazione di dissenso da parte del prestatore.
A sostegno di tale conclusione, il Tribunale ha sostenuto che “il perfezionamento di un accordo transattivo è comprovabile sulla base dell’interpretazione del documento oppure per il concorso di altre specifiche circostanze desumibili aliunde” (Cass. n. 558/2021).

Con la predetta pronuncia, citata nella recente sentenza del Tribunale di Avellino, la Corte di Cassazione, anziché soffermarsi sull’efficacia di una transazione non sottoscritta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU