Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

LAVORO & PREVIDENZA

Rientro in servizio anticipato per gli operatori sanitari non vaccinati

Per effetto del DL 162/2022 il 1° novembre sono cessati l’obbligo vaccinale per gli operatori della sanità e la sospensione degli operatori non vaccinati

/ Sergio PASSERINI

Mercoledì, 9 novembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DL 172/2021 aveva previsto che il mancato adempimento dell’obbligo vaccinale imposto agli esercenti le professioni sanitarie e agli operatori di interesse sanitario determinasse l’automatica sospensione del personale non vaccinato dall’esercizio della professione e dal servizio, senza diritto alla retribuzione. L’obbligo vaccinale era stato disposto sino al 31 dicembre 2022 e la sospensione, in caso di suo inadempimento non giustificato, fino al completamento del ciclo vaccinale e comunque “non oltre il 31 dicembre 2022” (si veda “Dubbi sulla legittimità della vaccinazione obbligatoria nel settore sanitario” dell’8 luglio 2022).
Con l’art. 7 del DL 162/2022 detti termini sono stati anticipati al 1° novembre 2022: l’obbligo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU