ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Limiti alla detrazione IVA per gli omaggi ai dipendenti

Anche per i servizi a titolo gratuito, non è sempre ammesso il diritto alla detrazione per l’azienda

/ Luca BILANCINI e Emanuele GRECO

Venerdì, 8 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno, molte imprese definiscono le politiche aziendali di premio o fidelizzazione, rivolte non soltanto alla clientela, quanto anche al proprio personale.
Ciò porta con sé la necessità di valutare gli oneri fiscali collegati all’acquisto dei beni e servizi ceduti gratuitamente e, in modo particolare, la possibilità di esercitare il diritto alla detrazione dell’IVA ad essi relativa.

In termini generali, non possono essere qualificati come spese di rappresentanza, ai sensi dell’art. 19-bis1 lett. h) del DPR 633/72, gli acquisti di beni che l’impresa concede, in omaggio, ai lavoratori.
La cessione è comunque esclusa da IVA, ma lo status del destinatario non consente all’impresa di beneficiare del diritto alla detrazione dell’imposta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU