ACCEDI
Sabato, 13 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Scelte difficili con bonus edilizi maturati finanziando in proprio i lavori nel 2022

Alternative limitate senza capienza di scomputo da IRPEF/IRES nei pochi giorni a disposizione prima del 31 marzo

/ Marco GALLEA e Stefano SPINA

Martedì, 21 marzo 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Sorprendentemente non sembra profilarsi una proroga del termine del 31 marzo 2023 per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate delle opzioni per le cessioni delle detrazioni “edilizie” relative alle spese sostenute nel 2022 (e rate residue delle spese sostenute negli anni 2020 e 2021); (si veda “Comunicazioni di opzione dei bonus edilizi entro fine novembre pagando 250 euro” di oggi).
Era ragionevole attendersi una proroga quantomeno alle scadenze fissate lo scorso anno (fine aprile per le persone fisiche e 15 ottobre per le società) se si considera che lo scorso anno, quando le proroghe vennero decise, il contesto era migliore di oggi essendo il canale bancario di acquisto dei crediti allora ancora aperto.

È stato già esposto su Eutekne.info (si veda “Costi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU