ACCEDI
Domenica, 23 giugno 2024

FISCO

Superbonus anche con sostituzione dell’appaltatore

La risoluzione dell’originario contratto di appalto e la sottoscrizione di uno nuovo non dovrebbe pregiudicare l’opzione di cessione o sconto

/ Stefano SPINA e Arianna ZENI

Martedì, 23 maggio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le recenti modifiche normative apportate dal DL 16 febbraio 2023 n. 11, finalizzate a escludere, a partire dal 17 febbraio 2023, la possibilità di esercitare le opzioni di cessione del credito o di c.d. “sconto sul corrispettivo”, ex art. 121 del DL 34/2020, hanno creato, nel mercato immobiliare, situazioni paradossali.

Per effetto di tale disposizione, infatti, con riguardo al superbonus (110% o 90% per le spese 2023) possono ancora optare per cessione e sconto esclusivamente:
- gli interventi diversi da quelli effettuati dai condomìni, se, alla data del 16 febbraio 2023 compreso, risulti presentata la CILA di cui all’art. 119 comma 13-ter del DL 34/2020;
- gli interventi effettuati dai condomìni, se, alla data del 16 febbraio 2023 compreso, risulti adottata la delibera assembleare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU